fbpx
was successfully added to your cart.

Carrello

Blog

Come diventare chef

By Luglio 1, 2020 Luglio 31st, 2020 No Comments

Quello dello Chef è sicuramente una delle professioni oggigiorno molto ambita, ma come diventare chef? Qual è la formazione da seguire?  Quali sono i guadagni di uno chef?

Oggi, grazie alla comparsa in televisione di Cook Talent e il successo di ristoratori e chef a livello internazionale, sono in molti a chiedersi come diventare chef.

Gli ingredienti essenziali

Per diventare responsabili della cucina è indispensabile possedere la giusta dose di passione e audacia. Possiedi questi ingredienti essenziali? Bene allora il passo è successivo è mettersi sotto a studiare, frequentare una scuola di cucina e seguire corsi specifici che ti permetteranno di fare di questa passione il tuo lavoro.

La giusta formazione

Lo chef è un cuoco altamente qualificato che si formato attraverso un percorso di studi ben definito: può aver conseguito il diploma di Istituto Professionale Alberghiero. Ma non è l’unica via!

SI PUÒ DIVENTARE CHEF ANCHE SENZA IL CONSEGUIMENTO DI UN DIPLOMA ALBERGHIERO.

Se vuoi diventare chef ma possiedi in diploma nel settore oggigiorno sono molti i corsi altamente professionali in cui la formazione parte proprio dalle conoscenze basilari; dando cosi l’opportunità anche agli appassionati di realizzare il proprio sogno.

Il Corso di Cucina Professionale proposto dalla nostra Scuola di Cucina BeChef è aperto a tutti coloro che sognano di diventare chef  che pur non possedendo le conoscenze di base, ardono di passione per il mondo della cucina a tal punto da volerne fare la propria carriera professionale!

E per garantire a tutti il raggiungimento degli obiettivi prefissati dal percorso, è importante fornire le nozioni teoriche e pratiche di base. Per tale ragione il corso proposto dalla nostra scuola di cucina propone dapprima una settantina di ore dedicate ala conoscenze teoriche relative all’etica professionale, la conoscenza degli impianti e delle attrezzature di laboratorio, l’igiene e le norme del sistema HACCP.

Le ore dedicate alle esercitazioni pratiche, nel corso di cucina professionale proposto da BeChef, rappresentano la parte saliente del percorso formativo; basti pensare che sono  più di 200 le ore dedicate alle prove pratiche oltre le 200 ore dedicate allo stage. Quest’ultimo nello specifico rappresenta la vera opportunità per gli allievi di vivere in prima persona la calda atmosfera che si vive nelle cucine dei ristoranti. Un banco di prova che per molti dei allievi della nostra scuola di cucina, come il nostro Gianluigi, rappresenta una vera opportunità di lavoro.

Ma questo non basta, infatti occorre una formazione continua per adeguarsi ai nuovi food trend. La cosa più importante da ricordare è che, per fare questo lavoro, non basta avere solo la passione per la cucina e saper cucinare bene: per diventare chef, infatti, è importante acquisire tutta una serie di abilità tecniche e competenze. Dunque durante la formazione è importante avere al proprio fianco veri professionisti del settore, per questo la nostra scuola di cucina si avvale di un team altamente specializzato.

Infine è chiaro che per diventare Chef c’è bisogno di fare esperienza sul campo! Ciò vuol dire che è necessario lavorare presso le cucine dei ristoranti o degli hotel per fare pratica e capire come funziona una cucina. In poche parole, per diventare chef, oltre a studiare, è necessario anche fare gavetta nelle cucine.

Frequentare dunque un il corso di cucina professionale proposto dalla nostra scuola di cucina, non solo ti garantisce di conseguire le competenze tecniche, ma ti rilascia un’attestazione professionale valida e spendibile in tutto il territorio europeo. 

I guadagni di uno chef

Ma quanto guadagna uno chef? Non vi è una regola fissa! Solitamente un commis, ossia un cuoco che inizia il suo apprendistato in cucina, guadagna uno stipendio di circa 1000  e i 1200 euro al mese.

Lo chef de parties, che rappresenta il secondo step all’interno della gerarchia della cucina, può guadagnare tra i 2000 e i 3000 mila euro al mese. L’head chef guadagna sino a 5000 mila euro al mese. Un’executive chef guadagna all’incirca tra i 7000 mila e i 10 mila euro al mese.

Questi sono gli stipendi puoi raggiungere nelle cucine di alto livello e negli hotel di lusso.

Nelle attività più piccole e modeste, dove lo chef cucina e opera con uno o al massimo due aiutanti, lo stipendi di solito è tra i 1800 e i 2500 euro al mese.

Con il tempo e costruendoti un percorso professionale di tutto rispetto puoi riuscire a raggiungere anche somme di guadagno elevato.